Guest Post: Lista siti dove pubblicare Guest Post per campagne di Link Building per Migliorare Posizionamento su Goolge

Di seguito trovate una lista di siti dove è possibile pubblicare guest post. Servizio di guest posting per campagne di link building rivolto ad Agenzie Web SEO, Freelance e Blogger.

I siti dove potrai pubblicare Guest Post sono suddivisi per tematiche dei blog (finanza, economia, generalisti, salute e benessere ecc ecc ) e ogni sito riporta i parametri DA (Domain Authority) e ZA (Zoom Authority) e relativi costi.

Troverete anche in esclusiva la possibilità di pubblicare Guest Post su importanti testate giornalistiche.

Tutti il link sono di tipo DO FOLLOW, salvo dove specificato. Gli articoli sono compresi nel prezzo e scritti dalla nostra redazione.

Compila il modulo seguente per ottenere la lista con i nomi dei domini. Oppure scrivi a: info@filippomartin.it o contattami su Facebook.

Guest Post Tema Finanza, Economia

  • 1 – DA: 89 – ZA: 82 – COSTO: 1500 € + IVA
  • 2 – DA: 28 – ZA: 54 – COSTO: 150 € + IVA
  • 3 – DA: 19 – ZA: 42 – COSTO: 100 € + IVA
  • 4 – DA: 37 – ZA: 27 – COSTO: 100 € + IVA
  • 5 – DA: 20 – ZA: 30 – COSTO: 250 € + IVA
  • 6 – DA: 35 – ZA: 20 – COSTO: 250 € + IVA
  • 7 – DA: 35 – ZA: 48 – COSTO: 600 € + IVA
  • 8 – DA: 64 – ZA: 74 – COSTO: 2100 € + IVA

Guest Post Testate Giornalistiche

  • 9 – PACCHETTO 3 SITI: sito 1( DA: 77 – ZA: 68) + sito 2 ( DA: 68 – ZA: 77 ) + sito 3 (DA: 66 – ZA: 73). COSTO TOTALE: 1200 € + IVA. Attenzione: Si tratta di un COMUNICATO STAMPA; quindi l’articolo sarà uguale a tutti 3 i siti, ma con possibilità di mettere fino a 3 link do follow.
  • 10 – DA: 77 – ZA: 68 – COSTO: 600 € + IVA
  • 11 – DA: 89 – ZA: 82 – COSTO: 1500 € + IVA
  • 12 – DA: 60 – ZA: 49 – COSTO: 450 € + IVA
  • 13 – (link NO FOLLOW) DA: 81 – ZA: 79 – COSTO: 2000 € + IVA
  • 14 – DA: 66 – ZA: 64 – COSTO: 1600 € + IVA 

Guest Post Generalisti e Notizie

  • 15 – DA: 53 – ZA: 65 – COSTO: 400 € + IVA
  • 16 – DA: 60 – ZA: 49 – COSTO: 450 € + IVA
  • 17 – DA: 63 – ZA: 73 – COSTO: 1200 € + IVA

Guest Post Salute e Benessere

  • 18 – DA: 9 – ZA: 23 – COSTO: 50 € + IVA

Guest Post Verticale su Orologi

  • 19 – DA: 9 – ZA: 22 – COSTO: 50 € + IVA

Guest Post Viaggi

  • 20 – DA: 16 – ZA: 0 – COSTO: 50 € + IVA

Guest Post Viaggi – Siti in Inglese

  • 21 – DA: 21 – COSTO: 50 € + IVA
  • 22 – DA: 26 – COSTO: 50 € + IVA
  • 23 – DA: 24 – COSTO: 50 € + IVA

Compila il modulo seguente per ottenere la lista con i nomi dei domini. Oppure scrivi a: info@filippomartin.it o contattami su Facebook.

Servizio di Guest Posting per Freelance, Bloggers e Agenzie Web SEO

Come avrai potuto vedere in questa lista, abbiamo siti importanti e di qualità dove poter pubblicare i tuoi guest post, sia che tu sia un blogger, un freelance o una agenzia Web SEO.

Se vuoi spingere al meglio un tuo sito, blog, oppure quello dei tuoi clienti, sai bene che una buona campagna di link building è la migliore strategia SEO Offsite. Chiaramente non va sottovalutata la SEO Onsite e la pubblicazione di contenuti di qualità e ottimizzati SEO.

Ottenere backlink dai siti elencati in questa pagina, aiuterà molto il posizionamento del tuo sito su Google.

Migliorare Posizionamento sito su Google

Molti, o per non esperienza e conoscenza o perchè i costi da sostenere talvolta sono alti, sottovalutano l’attività di link building e si concentrano solo sulla SEO Onsite. Ma se vuoi davvero migliorare il posizionamento di un sito su Google, devi assolutamente iniziare ad ottenere backlink o continuare a farlo in maniera costante se già hai fatto in passato link builidng.

Ricorda che è importante investire in attività di link building, per aumentare l’autorità, trust e brand del tuo sito, che ti porterà a migliorare il posizionamento su Google del tuo sito o blog. Quindi se vuoi posizionare meglio il tuo sito su Google, è davvero importante ottenere backlink e di qualità.

Guest Posting e Link Building, migliore tecnica SEO Offsite

Tutt’oggi la migliore tecnica SEO Offsite è proprio quella dei guest post e link building e deve essere vista come un’investimento a medio lungo termine per la salute del tuo sito e per un migliore posizionamento su Google.

L’attività di link building deve comunque essere fatta con criterio e attenzione per evitare ban e penalizzazioni da Google. Ecco quindi che nei paragrafi successivi ti daremo qualche consiglio utile per evitare di fare danni.

Cosa significa Guest Post e Come funziona la link building

Con il termine “Guest Post” si intende un “articolo ospite”, ovvero un articolo che viene pubblicato su un sito, blog, testata giornalistica, che all’interno avrà uno o più link DO FOLLOW che vanno a linkare il tuo sito web o una precisa pagina.

Ci sono alcuni fattori importanti da tenere in considerazione quando si fa link building, come per esempio la scelta sei siti dove pubblicare i guest post, l’anchor text, la tematica del sito che ospiterà il tuo backlink.

L’autorità di un sito è molto importante, ma non è il solo parametro da valutare. Infatti dovrai fare molta attenzione con le anchor text, ovvero la parola, frase o link che linkerà il tuo sito o una tua pagina specifica.

Si consiglia di avere una percentuale maggiore di Anchor Brand rispetto per esempio alle Exact Match Anchor. Vediamo nel paragrafo successivo la differenza dei diversi tipi di Anchor.

Differenze tra i diversi tipi di Anchor Text

  • Anchor brand: nome del proprio brand. Per esempio se il tuo brand si chiama Pinco Pallino, allora andrai a linkare la parola Pinco Pallino.
  • Naked url: l’url del tuo sito. Se per esempio il tuo sito si chiama pincopallino.it allora potrai linkare l’url pincopallino.it o www.pincopallino.it o http://pincopallino.it
  • Anchor Generica: è riferito ad una call to action come per esempio “clicca qui”, “scopri di più” ecc ecc.
  • Exact Match Anchor: sarà la parola chiave esatta di nostro interesse. Se per esempio il tuo sito Pincopallino.it vende palline da tennis, allora “palline da tennis” è una exact match anchor.
  • Partial Match Anchor: anche qui sarà presente la parola chiave però in maniera estesa e rispetto all’esempio precedente potrebbe essere “palline da tennis prezzi bassi”
  • LSI Anchor: si tratta sempre di una parola chiave, ma un sinonimo o una correlazione di quella di nostro interesse. Nel nostro esempio potrebbe essere “palla da tennis”.

Anchor Text Percentuali di utilizzo per evitare Penalizzazioni da Google

L’attività di link building è molto importante per migliorare il posizionamento del tuo sito, ma se non viene fatta con criterio potresti ottenere l’effetto contrario, e quindi una penalizzazione da Google.

Ecco quindi che consigliamo di utilizzare i diversi tipi di Anchor nella seguente percentuale:

  • Anchor Brand: 70%
  • Naked Url : 20%
  • Anchor Generica: 5%
  • LSI e Partial Match Anchor: 4-5%
  • Exact Match Anchor: 1%

Compila il modulo seguente per ottenere la lista con i nomi dei domini. Oppure scrivi a: info@filippomartin.it o contattami su Facebook.